Il merchandising diventa live: Google Live Cases con i Kiss

kisslivecases

Kiss e Google hanno appena iniziato una collaborazione in licenza con Live Cases, le custodie pensate dal colosso di Mountain View per i suoi modelli di smartphone Nexus e Pixel.

Certo non stupisce di vedere annunciata l’ennesima licenza per il gruppo rock più business oriented del mondo, che più di qualsiasi altra band vive di merchandising. Il progetto Live Case getta però una luce nuova sul licensing musicale mainstream, come lo stesso Gene Simmons, frontman dei Kiss, sottolinea.

Le Live Cases sono effettivamente “live”, in un certo modo: nei 40 dollari del prezzo d’acquisto, sono inclusi accessori wallpaper Androdi per personalizzare il proprio Nexus o Pixel.

“I nostri fan si sono enormemente evoluti in 44 anni” dichiara Gene Simmons nell’intervista di lancio sul blog Google “ed il merchandising è sempre stato importante per loro. Personalmente considero Live Cases come concetto evolutivo della t-shirt da concerto”.

Ecco quindi la nuova moda del merchandising musicale: si trova online, è personalizzabile, e “vivo”. E anche se i modelli Live Cases Kiss non permettono soluzioni infinite, probabilmente Gene Simmons ha ragione: sono tutt’altra cosa dalla classica t-shirt nera da concerto.

kisswallpaper

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.