Safilo celebra i 150 anni di Harper’ Bazaar

hbz-index-slider

Il mercato eyewear sembra appiattirsi sui grandi accordi di licensing con fashion brand globali e endorsement con celebrities, due leve ormai mainstream (e milionari) che uniformano modelli anzichè riflettere stili creativi e personali.

Safilo prova un diversivo, partecipando ai festeggiamenti dei 150 anni di Harper’s Bazaar con una linea esclusiva e coraggiosa dal punto di vista di stile.
Entrambi pionieri nei rispettivi ambiti, Safilo e il primo fashion magazine americano sono nati a pochi anni di distanza, ma soprattutto condividono selezione e ricerca stilistica.

In questo caso i due partner, Safilo con il suo studio creativo di New York, hanno lavorato strettamente selezionando materiali ed ispirazioni dallo sterminato archivio di Harper’s Bazaar, atterrando (è il caso di dirlo) sui concetti di viaggi aerei e spaziali del periodo degli nni ’60.

Il risultato è stilisticamente notevole e lontano dalle forme mainstream del mercato eyewear globale. I tre modelli sono selettivi anche dal punto di vista del prezzo: da 475 a 525 dollari, disponibili esclusivamente su ShopBazaar, il sito e-commerce del magazine, e da Bergdorf Goodman. Non un progetto milionario, ma un’ottima opportunità di marketing per il brand Safilo, con una felice associazione ad un’icona di stile e la sua celebrazione heritage.

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.