BLE Brand Licensing Europe 2016: il nostro reportage

blemtv

“L’evento di riferimento per l’industria di licensing europea”, come Brand Licensing Europe si presenta, è un claim che si adatta alla portata raggiunta in questa edizione del 2016.

La parte entertainment, sempre locomotiva del mercato e di questo evento, si mostrava in maniera più teatrale del solito, ma anche la zona dedicata al brand licensing e al lifestyle, giunta al suo quarto anniversario, era in gran spolvero, con un numero superiore agli anni precedenti di esibizione di prodotti. Segno del buono stato di salute di cui gode il settore brand, probabilmente.

Abbiamo selezionato alcuni progetti, i più coerenti, i più coraggiosi, ed anche un paio che lasciano perplessi, nella galleria qui sotto, a voi il piacere di assegnare le categorie a vostro piacere, ma ecco alcuni esempi che troviamo interessanti:

V&A, il programma basato sul capitale iconografico del Victoria and Albert Museum continua a veleggiare, ormai a livello internazionale, ed è oggi affiancato da progetti heritage come l’Imperial War Museum e Shakespeare.

– Tra i casi di “brand extension” più onorevoli figurano gli integratori sportivi Everlast e la linea di TGI Friday, ma è difficile non apprezzare il frigorifero ispirato al furgoncino Volkswagen anni 70 di Gorenje, e l’ampiezza della gamma VW.

– Nella sezione “good characters” i prodotti Adventure Time godono di un’allure speciale, e Moomin vince per lo show muscolare dedicato alla parte di prodotti raffinati e di alta gamma destinati al target adulto

– Apprezzabile la linea abbigliamento lifestyle di Candy Crush, ma parlando di candies, Chupa Chups x The Rodnik Band ha monopolizzato l’attenzione dell’area Lifestyle durante la sfilata, presentata dal creatore Philip Colbert.

Cercateli nella galleria fotografica