Capodanno Cinese 2019: Hugo Boss inizia con l’artista Jeremyville

Nonostante il nuovo anno secondo il calendario lunare cinese non inizi prima del 5 febbraio 2019, le celebrazioni da parte di lifestyle brands, da qualche anno molto attente a questo evento, sono già iniziate.

La costellazione dell’anno che verrà è quella del maiale: sfida non da poco per i brand che quest’anno hanno potuto cimentarsi molto più facilmente con il cane. Dal semplice utilizzo di Snoopy, fino a quello più sottile di Pudge, il cucciolo di Betty Boop usato da Moschino, molte proposte nel 2018 hanno attinto ai personaggi dei cartoni animati, ma il 2019 si presenta più duro, pur pensando ai Tre Porcellini, a Porky Pig, o a Peppa Pig a fare da ambasciatori ad una simbologia non felicissima.

Hugo Boss, brand non troppo incline alle collaborazioni (la recente celebrazione del sessantesimo di Michael Jackson con soli 100 pezzi di un abito-replica sembrava indicare una scarsa convinzione del marchio stesso), è partito in anticipo.

Da qualche anno Hugo Boss commissiona ad artisti di varia caratura la realizzazione di collezioni speciali per l’anniversario cinese, e lo stesso Ingo Wilts, responsabile centrale del brand, ha ammesso a WWD che “il 2019 è una sfida: come possiamo utilizzare un maiale unito al brand Hugo Boss in modo impattante?”.

La risposta l’ha data Jeremyville, l’artista pop newyorchese, che è stato chiamato ad interpretare l’anno del maiale con le sue visioni colorate e pop. Tra i vari personaggi disegnati con il tratto distintivo dell’artista, spicca il maiale, in stampe dall’ambientazione urbana contemporanea, utilizzate su sneaker, borse, zaini, portachiavi e cover per smartphone, oltre che qualche capo di abbigliamento.

La collezione è già in lancio, dal 7 novembre, con largo anticipo sulle celebrazioni.

Seguiremo ciò che proporranno gli altri brand con simili attivazioni, sicuri del fatto che, compiuti sforzi non indifferenti per il 2019, il 2020 si presenta in discesa.

Sarà infatti l’anno del topo…

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.