Dolce&Gabbana e Fiasconaro celebrano il Panettone

Dopo la collaborazione con Donnafugata di qualche mese fa, Dolce & Gabbana conferma il legame con la tradizione e l’amore per il prodotto artigianale interamente “Made in Italy”, incontrando il mondo della pasticceria.

Dall’incontro fra la creatività di Dolce&Gabbana e l’arte dolciaria di Fiasconaro, pasticceria e gelateria palermitana fondata dalla famiglia Fiasconaro nel 1953, scaturisce una ricetta che mixa il panettone tipicamente milanese con i sapori della Sicilia.

Si tratta in realtà di una partnership consolidata: già lo scorso anno era stata lanciata una collezione artigianale di prodotti, con due panettoni siciliani al pistacchio. Un anno dopo, la collaborazione si rinnova con due nuovi panettoni: quello alle Castagne glassate al Gianduia e il tradizionale panettone, ma aromatizzato con vino perpetuo Samperi di Sicilia. In quest’ultima variante, la pasticceria Fiasconaro ha pensato di esaltare le note di arancia candita e dell’uvetta con il vino Samperi, uno dei simboli della tradizione enologica di Marsala. Presentato in una bottiglia di vetro con nebulizzatore, il Vecchio Samperi completa l’esperienza con un nuovo rito, aggiungendo qualche goccia di vino sulla fetta di panettone.

L’amore per la produzione artigianale, il rispetto delle tradizioni e il coraggio di sperimentare sono rappresentati dalle scatole di latta che contengono questi prodotti. Disegnate espressamente da artigiani siciliani, queste confezioni dai colori vivaci e illustrate si ispirano ai motivi decorativi dei carretti siciliani e ai personaggi dell’opera dei Pupi, rendendoli preziosi oggetti da collezionare.

La moda Dolce&Gabbana e l’arte pasticcera di Fiasconaro si amalgano quindi in una narrativa tutta italiana di eccellenza, di artigianalità, passione e amore per il buon cibo.