Google e Samsonite: lo zaino smart che connette lo smartphone senza mani

Google lo definisce “Una collaborazione pionieristica tra due marchi leader”. È vero, visto che Samsonite Konnect-i, sviluppato con la tecnologia Jacquard di Google è uno zaino innovativo che rende qualsiasi viaggio più fluido e connesso che mai.

La divisione Advanced Technology and Projects (ATAP) di Google ha replicato con Samsonite il progetto già sviluppato con Levi’s nel 2016 con il Commuter Trucker Jacket, quando entrambi i marchi hanno utilizzato la tecnologia “Jaquard” di Google su un giubbotto jeans connesso con lo smartphone.

La stessa tecnologia viene utilizzata con un altro partner globale per gli accessori da viaggio , con l’obiettivo di sfruttare al meglio uno smartphone mentre si è in viaggio senza usare le mani o guardare lo schermo.

Samsonite Konnect-i consente infatti di rispondere a una chiamata, ascoltare messaggi di testo, scattare un selfie, riprodurre o interrompere brani, ascoltare le indicazioni di Google Maps, o anche sapere quando è arrivato il taxi che si è prenotato, tutto con un semplice gesto della mano, uno “swipe down” o un doppio tocco, sullo spallaccio dello zaino.

Il chip “Jacquard Tag”, inserito in un’apposito alloggiamento nel fianco dello zaino, si collega tramite l’app Jacquard allo speciale tessuto interattivo sullo spallaccio dello zaino: questo diventa il centro di controllo dello smartphone, con i comandi a tocco, e indicatori luminosi in diversi colori a seconda del tipo di avviso, oltre ad una leggera vibrazione, sempre sullo spallaccio, per attirare l’attenzione.

Il futuro del viaggio è sempre più connesso.

Avatar

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.