Come nella moda e accessori, anche nel mercato degli alcolici di lusso i brand iniziano a sfruttare le celebrazioni del Capodanno cinese per lanciare edizioni limitate, nel tentativo, generalmente riuscito, di mantenere una rilevanza globale.

Due dei più famosi cognac, Hennessy e Courvoisier, hanno infatti appena annunciato il loro benvenuto all’Anno del Dragone con due rispettive collezioni di bottiglie in edizione limitata, entrambe disegnate da artisti cinesi.

Yang Yongliang è l’artista scelto da Hennessy, che ha creato un’opera d’arte digitale ,”Dragon’s Odyssey”, applicata a tre diverse bottiglie per i tre cognac Hennessy: VSOP, XO e Paradis.

L’idea del drago è evocativa, sia per il lavoro di Yongliang che per Hennessy, come spiega l’artista: “È un motivo estremamente tradizionale. Il valore principale della mia ricerca artistica è quello di rinnovare le cose tradizionali e trovo che la stessa idea risuoni con Hennessy. Uno spirito estremamente tradizionale, ma allo stesso tempo contemporaneo”.

Per la sua collezione, sempre di tre bottiglie, Courvoisier ha collaborato invece con il pittore Jiannan Huang, nato nell’Anno del Drago.

Il primo cognac della collezione, l’Anno del Drago Blend, è una rara miscela Courvoisier di acquaviti create in precedenti Anni del Drago, la più antica delle quali risale al secolo scorso. Disponibile in sole 8 bottiglie, il blend è presentato in un decanter di cristallo Baccarat con una base in ceramica disegnata da Huang.

L’Essence de Courvoisier presenta il drago disegnato da Huang sulla bottiglia e sulla confezione, mentre Courvoisier XO è corredato da una nuova scatola dove il disegno del drago rosso di Huang è il protagonista.

Sebbene entrambi i cognac abbiano pensato ai consumatori cinesi, sia per la decorazione che per il gusto, entrambe le edizioni limitate saranno disponibili in tutto il mondo.