Heritage americano: Indian Motorcycles e Red Wing

redwing3

Meno di 120 kilometri separano le sedi di due dei marchi americani più leggendari, Indian Motorcycles e Red Wing, che si sono uniti in un’attività di co-branding basata sui valori comuni di heritage e maestria artigianale.

Indian Motorcycles è nata nel 1901, ed è a tutti gli effetti il primo brand motociclistico nato in America. Oggi parte del gruppo Polaris Industries, ha saputo conquistare il cuore di motociclisti non solo americani ma di tutto il mondo, con il suo spirito leggendario e iconico.

Nello stesso periodo in cui nasceva Indian Motorcycles, a Red Wing, cittadina del Minnesota, Charles Beckman percepiva l’esigenza crescente da parte di minatori, costruttori e farmer di usare calzature da lavoro adatte alle esigenze di questi lavori pesanti. Da allora Red Wing è diventato il marchio di eccellenza non solo per le scarpe “worker”, ma anche per una buona parte di buyer fashion lifestyle, grazie anche alle numerose collaborazioni che il brand ha sviluppato negli ultimi anni.

“L’artigianalità americana è merce rara oggi, ma è nel DNA di entrambi i nostri marchi, e sono sicuro che ai nostri fan verrà naturale volere indossare uno di questi stivali.” Dichiara Steve Menneto, President of Motorcycles in Polaris Industries, mentre Dan Dahl, V.P. Red Wing Heritage gli fa eco: “E’ un onore unire le forze con un marchio iconico del Minnesota come noi, con cui condividiamo questa collezione di stivali da moto di ottima fattura.”

Tre sono i modelli di stivali proposti: il polacchino Spirit Lake, gli stivali Worthington e gli stivali da donna Connelly. Il lancio è stato affiancato da una custom/pezzo unico, commissionata a Brian Klock di Klock Werks, che aggiunge all’artigianalità di Red Wing e Indian il suo tocco personalissimo. Ispirata alle forme e soprattutto al cuoio Red Wing, la custom Klock Werks incarna le qualità comuni dei due brand: artigianalità, comfort, stile e durevolezza.