La fiera d’arte Art Basel ha scelto Sarah Andelman per curare la prima edizione di The Art Basel Shop, un nuovo concept store che segna la prima incursione di Art Basel nel merchandising e retail.
Durante l’ultima edizione, la scorsa settimana, in un concept store dedicato sono stati prodotti lifestyle creati ad hoc, per celebrare ed estendere l’esperienza Art Basel, e allo stesso tempo evocando lo spirito unico che l’evento imprime da anni nell’arte contemporanea.

Sarah Andelman – cofondatrice ed ex direttrice creativa dell’iconico concept store parigino Colette – ha interpretato Art Basel Shop come un contenitore di oggetti da collezione nuovi, esclusivi, rari e in edizione speciale, che mescolano arte, design, moda ed editoria, a disposizione dei visitatori della fiera e del pubblico per un periodo limitato.

L’Art Basel Shop segna la prima avventura nello sviluppo e nella distribuzione di prodotti di merchandising, seguendo la missione di Art Basel di elevare l’offerta attraverso la sua piattaforma e aumentare le opportunità per gli artisti, pensando al coinvolgimento della comunità di professionisti e appassionati d’arte che segue Art Basel con passione.

Nota per il suo tocco magico nel retail, e forte di una recente installazione artistica presso Le Bon Marché, Sarah Andelman si dichiara “profondamente appassionata di edizioni d’artista di ogni tipo – dai libri alle cartoline, dai rari oggetti da collezione alle T-shirt (…) Questa prima edizione di The Art Basel Shop riflette la diversità dei prodotti che parlano ai collezionisti e agli amanti dell’arte: rari, esclusivi, sorprendenti, i prodotti provengono da tutti gli angoli del mondo e sono adatti alla città che ospita la mostra e agli artisti che la presentano”.

AB by Art Basel unisce una gamma di capi di abbigliamento e accessori, oltre a una capsule collection di “chicche” ispirate al settore Unlimited, marchio di fabbrica della fiera, con The Artist Collection, una linea di prodotti sviluppata da Art Basel in collaborazione con l’importante artista americana, residente a Berlino, Christine Sun Kim, il cui lavoro fondamentale nel campo del suono, della performance, del disegno, dell’installazione e del video esplora la traduzione linguistica e culturale attraverso un approccio unico alla rappresentazione del suono e del linguaggio.

Tra i prodotti selezionati da Andelman: la Jean-Michel Basquiat Ferris Wheel Toy di Luna Luna, una replica in legno in miniatura della giostra dell’artista nello storico parco di divertimenti progettato dall’artista nel 1987 ad Amburgo, in Germania, che è stata riproposta e rilanciata a Los Angeles all’inizio di quest’anno; e la candela profumata Amen Picasso Figue, ornata da un disegno che riprende l'”Étude pour une joueuse de mandoline” del 1932 dell’artista e racchiusa in una confezione carbon-negativa a fungo, la più recente aggiunta alla linea di candele di design di alta gamma e sostenibili della Maison di Grasse, prodotta in collaborazione con la storica dell’arte e curatrice Diana W. Picasso per il Musée National Picasso-Paris.

Lo store Art Basel ha anche ospitato il lancio mondiale degli skate The Skateroom da collezione, in formato solo, dittico e trittico, con i disegni dell’artista americana Cindy Sherman, l’ultima delle collaborazioni con artisti di alto profilo del marchio belga.