Lidl lancia una linea di abbigliamento low-cost con Heidi Klum

lidlxheidiklum

Il colosso tedesco dei supermercati torna a stupirci nuovamente con una collaborazione del tutto inaspettata. Lo scorso dicembre avevamo commentato la notizia della collaborazione tra Lidl e la nota ereditiera Paris Hilton per una linea accessori per capelli dei prezzi decisamente contenuti; ora la catena ha annunciato una nuova collaborazione con la supermodel Heidi Klum, questa volta per una linea di abbigliamento che porterà il suo nome e di cui sarà anche testimonial.

Mossa interessante quella di Lidl, che già da qualche anno propone una sua linea moda low-cost. La partnership con la top model, nonché imprenditrice di successo, ha evidentemente come obiettivo quello di innalzare il posizionamento della sue line di abbigliamento sfidando a pieno titolo le catene del fast fashion. La compagnia tedesca non ha ancora diffuso dettagli sullo stile o sui prezzi della collezione, e non si sa neppure se si tratterà di una linea continuativa o di una limited edition. Quello che si sa è che la collezione sarà presentata a fine anno in esclusiva presso tutti i punti vendita Lidl in Uk, Europa e Stati Uniti.

L’offerta moda si concentrerà durante quelle che Lidl stessa ha definito “Fashion Weeks”, ovvero settimane tematiche che si ripeteranno più volte durante l’anno, appuntamenti dedicati al fashion, nei quali Lidl presenterà in esclusiva le sue collezioni, tra cui quella firmata da Heidi Klum.

La scelta di una collaborazione con Heidi Klum non è certo casuale, la modella tedesca naturalizzata americana, non è solo uno dei volti più noti del fashion system, ha anche a curriculum una lunga lista di collaborazioni come designer, per citarne alcune: Birkenstock, Victoria’s Secret, New Balance e in ultimo, ma non certo per importanza, la chiacchierata linea di intimo lanciata nel 2015 con l’azienda Bendon, che l’ha vista scalzare la “nemica” e collega modella Elle Macpherson con cui condivide il soprannome di “The Body”.

Una scelta decisamente azzeccata quella di Lidl, sorge però spontaneo domandarsi, come nel caso della collaborazione con Paris Hilton, quanto l’aggiunta di un nome e di una testimonial importante sposti realmente la percezione del brand e la scelta d’acquisto dei consumatori, considerando che il grande successo di questa catena di discount è da attribuirsi prevalentemente all’ottimo rapporto qualità prezzo.

About Ambra Farioli

Researcher and innovator, founder of Brand Licensing Studio, a creative consultancy agency specialized in licensing, branding, art, heritage brands, and content marketing...