Louvre x Uniqlo: l’arte classica diventa pop

Il Louvre è diventato uno dei principali attori sulla scena delle collaborations. Un anno dopo la capsule collection realizzata con Off-White, torna a collaborare con un brand del fashion, questa volta di massa, annunciando una partnership quadriennale con UT, il brand Uniqlo di t-shirt grafiche.

Questa partnership si innesta nel nuovo programma, Saturday Nights, che prevede il prolungamento dell’orario di apertura del museo e un Mini-Discovery Tour dedicato alle famiglie, in una chiara strategia di avvicinamento dell’arte classica ad un target allargato.

Dipinti leggendari e capolavori scultorei, secoli di creatività, abilità artistica e filosofia vengono resi accessibili a tutti tramite la linea Life Wear Louvre x Uniqlo, in cui i confini tra arte e moda, oltre al tempo e allo spazio, diventano più sottili, sottolineando un senso di bellezza nuovo.

La prima collezione in collaborazione con Uniqlo, presentata lo scorso 4 febbraio, rappresenta un omaggio alla figura della donna nel corso dei secoli, vista attraverso un viaggio delle diverse visioni degli artisti più famosi e acclamati di tutti i tempi.

Catalizzatore artistico di queste nuove visioni è nientemeno che Peter Saville, leggendario direttore creativo conosciuto dai tempi della Factory Records, la cui influenza creative pervade tutte le giovani generazioni creative. Saville ha reinterpretato i capolavori del Musée con il tema “Arte e Logica”, dopo aver scoperto che l’opera più famosa al mondo, la ‘Gioconda’, è catalogata al Louvre semplicemente come “Dipinto n. 779”.

Louvre x Uniqlo continua quindi la strategia di democratizzazione e diffusione dell’arte iniziata due anni fa con il video di Beyoncè e Jay-z, affiancando un prodotto pop distribuito da un retailer di massa e arricchito di un tocco artistico contemporaneo.

Avatar

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.