MaskClub lancia le mascherine in licenza online

Da quando l’obbligo di indossare maschere sanitarie è stato adottato nella maggior parte del mondo, e non appena la produzione è stata in grado di soddisfare una domanda straordinariamente crescente, alcuni produttori sono entrati nella seconda fase: offrire maschere decorate, caratterizzate da motivi di moda, meme, ma soprattutto da personaggi dell’entertainment.

Nella maggior parte dei casi si tratta di uso non autorizzato di personaggi o di marchi, anche perché l’industria del licensing stava ancora discutendo sui rischi connessi con l’associare i propri marchi e personaggi all’emergenza sanitaria globale.

È qui che entra in gioco MaskClub. Venerdì 10 aprile Trevco, azienda di Detroit, ha lanciato il primo website che propone, in vendita o con il modello “subscription” in abbonamento mensile, una straordinaria offerta di oltre 60 mascherine con soggetti concessi in licenza da Warner Bros., Hasbro, Sanrio e altri.

“Tutto è iniziato con il tentativo di aiutare il nostro ospedale locale a Detroit durante il COVID19”, spiega Trevor George, fondatore di Trevco “Dopo che siamo stati in grado di procurare 250.000 maschere, ho pensato che potevamo fare di più.”

In un solo giorno il sito è diventato virale e oggi i clienti americani possono ricevere una maschera al mese con i loro marchi preferiti, aiutando inoltre Trevco nelle donazioni di maschere ai primi soccorsi.

Trevco è infatti orgogliosa della collaborazione di MaskClub con Homedics, azienda globale a cui MaskClub dona le maschere mediche finanziate anche dai clienti : con il loro aiuto, Trevco assicura una filiera di approvvigionamento affidabile e sostenibile di maschere in donazione.

Avatar

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.