Olympia Le-Tan dedica una capsule a Jean-Michel Basquiat

La designer francese figlia dell’illustratore Pierre Le-Tan, nota per le sue stravaganti clutch a forma di libro, ha da qualche mese lasciato il suo omonimo brand per unirsi al design team di Marc Jacobs.
Nonostante il suo ruolo di direttore artistico all’interno dell’azienda da lei creata con Gregory Bernard sia  ancora vacante, il brand francese di accessori continua a stupire con creazioni e collaborazioni originali, come quella appena presentata con Jean-Michel Basquiat.

Annunicata giusto in tempo per l’inaugurazione della mostra dedicata all’artista presso la Fondation Louis Vuitton a Parigi, la capsule collection Olympia Le-Tan x  Jean-Michel Basquiat, reinterpreta le opere del noto artista statunitense traducendole in sei borse e tre clutch a forma di libro, modello iconico del brand, tutte rigorosamente fatte a mano. La collezione prende in prestito alcuni dei disegni più emblematici delle opere di Basquiat come la corona , il dispenser delle caramelle PEZ a forma di dinosauro e la banana, omaggio ad Andy Warhol. La capsule, oltre ad essere esposta all’interno della mostra, sarà disponibile da questa settimana attraverso una rete di rivenditori selezionati tra cui Net-a-porter, Matches, Bergdorf Goodman e L’Éclaireur.

Questa non è certamente la prima capsule co-branded del marchio, dall’inizio della sua avventura nel mondo della moda la designer ha offerto ai suoi follower (come Chiara Ferragni e Katy Perry) una serie di collaborazioni che spaziano tra arte, letteratura e cartoon. Olympia Le-Tan lo scorso anno aveva anche collaborato con il gigante giapponese Uniqlo per una capsule dedicata a Minnie Mousee e con Lancôme per una make-up palette, oltre ad aver aggiunto all’offerta del brand anche una linea di abbigliamento vintage-inspired. Il suo tratto originale e la sua creatività sono caratteristiche davvero uniche che per il management del brand non sarà semplice sostituire, nonostante ciò, il suo ex-team creativo ha dimostrato di saper ben gestire la sua eredità e fa sperare in nuove interessanti creazioni e collaborazioni.