Reportage Brand Licensing Europe: fuori i prodotti

MTV-t-shirt

Attendiamo le cifre ufficiali, ma la sensazione intorno all’ultima edizione di Brand Licensing Europe appena conclusa pare orientata al successo, almeno a giudicare dall’entusiasmo con cui visitatori e licensor si sono espressi nei 3 giorni di evento. Anche la Brand and Lifestyle Zone, giunta al suo terzo anno, ha dato di sé un aspetto più corposo e coerente, grazie al numero ed alla qualità dei brand in mostra.

In quest’area sembra però ancora mancare la voglia, da parte degli espositori, di fare parlare i prodotti. Vale per il licensing in generale, ma ancora di più per il lifestyle licensing in particolare, che i progetti siano basati su dettagli, qualità, interpretazioni, co-branding, e che questi aspetti siano veicolati molto più efficacemente dai prodotti stessi. Per questo ci saremmo aspettati una maggiore esposizione di prodotti anziché di marchi gestiti.

Nonostante questo abbiamo notato una serie di programmi che ci piace condividere in questo reportage, concentrato e selettivo, ma molto significativo dell’orientamento del mercato. Ci hanno colpito particolarmente:

  • la vastissima esposizione di VW di IMG, da segnalare per quantità di prodotti ma soprattutto per l’alta qualità dei progetti esposti intorno a Beetle e Golf, nonostante la situazione supercritica del brand
  • la collaborazione Cambridge University con Pepe Jeans di Hot Pickle
  • BCN Brand, il programma di licensing basato sulle omonime sneaker, di Monday2Friday
  • La profondità dell’assortimento di prodotti Mens’ Health, che arriva a proporre strisce di carne essiccata come “body fuel” proteico, da Golden Goose

 

E la menzione speciale entertainment va alle scarpe e borse della designer Joanne Stocker con le Powerpuff Girls nello stand di Turner: POW!

Avatar

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.