Reportage: i branding trend gift e home di Maison Objet

Banner

Il mercato del gift, design e accessori per la casa non è mai stato a corto di varietà; la nostra visita all’edizione invernale di Maison & Objet ha evidenziato però una frammentazione mai vista prima

Intanto, una buona notizia per il settore: sempre più i consumatori arredano le proprie case con accessori, oggetti, tessuti, profumi e tante altre amenità. Ma con una proposta così articolata in tanti stili, di cui molti divergenti, è sicuramente molto più difficile oggi per i buyer del settore selezionare i top-seller e scommettere sui trend futuri rispetto a qualche stagione fa.

Poche le grandi idee viste in questa kermesse parigina che possano indicare una direzione; non sorprende neppure di trovare ormai così rari esempi di licensing classico, e la quasi assenza dei personaggi dei fumetti o di artisti mainstream in un contenitore così importante avrà sicuramente messo in allarme il mondo dei professionisti di licensing.

Di contro, collaborazioni e designer giocano ormai un ruolo molto più prominente, in particolare nella fascia alta e quella del lusso. Lalique ad esempio osa (con gran tempismo?) con l’artista Terry Rodgers e il suo jet-set messo a nudo, annoiato e isolato, ed emerge grazie al contrasto tra la sua reputazione femminile e la decadenza dei temi di Rodgers.

Come Lalique, le altre collaborazioni che saltano all’occhio sono quelle che fanno emergere brand come Seletti e Vista Alegre grazie all’uso di humour e controversia, o che semplicemente superano il minimalismo imperante. Jaime Hayon e Zaha Hadid sono i nomi visti con più frequenza, insieme a Christian Lacroix e Karim Rashid.

Nella fascia mainstream si notano denominatori comuni come “sostenibilità” e “slow”. E mentre l’estetica hipster si espande sempre più, forse con le sue espressioni più superficiali ma divertenti, l’innovazione vera e le branding stories rilevanti come quelle di Impossible e di essent’ial non sono così diffuse.

Visitate la nostra galleria per una visione più completa.

Gavin Brown

About Gavin Brown

Founder of brand innovation agency, Crescendo Brands...providing research, insights, creativity and leads to brands in need of remarkable products.