Reportage Pitti Uomo Gennaio 2020

Pitti Uomo, la cui ultima edizione di gennaio 2020 ha presentato le collezioni uomo che troveremo sugli scaffali nella stagione invernale di quest’anno, si conferma come una delle piattaforme di riferimento per comprendere le prossime tendenze del branding lifestyle.

La nostra galleria di immagini parla da sé, ma in sintesi, eccone alcune tra le numerose che abbiamo colto.

Sostenibilità e la attenzione all’ambiente finalmente pervadono la maggior parte dei concept di comunicazione, con una serie di marchi in prima linea nel tentare di ridurre l’impronta ambientale con nuove filiere sostenibili.
Tra questi, Paul & Shark e Piquadro sono i marchi che comunicano il tema in modo più evidente, ma numerose collaborazioni e attivazioni sono incentrate su aspetti come il riciclare e il riuso.

Oltre a ciò, come si evidenzia dalla galleria, motori, sport e rock sembrano costituire i tre percorsi creativi più utilizzati, anche se con esecuzioni diverse.

Insieme al lancio della collezione Automobili Lamborghini di Swinger, che abbiamo già presentato nel nostro precedente articolo la scorsa settimana, la F1 come marchio e contenitore iconografico è di ispirazione per 8Js, che lancia la collezione total look “Livefast”. Deus Ex Machina aggiunge le quattro ruote alla sua ricetta, con una collaborazione con la giapponese Naito Auto Engineering Co.. Inoltre, la gamma di underwear e abbigliamento esterno CR7 rimane un punto fermo per i buyer, in fila allo stand CR7 per la quarta volta da quando è stata lanciata la gamma, mentre i gruppi rock AC / DC, Queen, Stones sono le hit da CAA-GBG e MC2 Saint Barth.

Una menzione speciale va alla brand extension di Sebago, ora sotto il pieno controllo di Basic Net, che aggiunge alle calzature una profonda gamma di abbigliamento e accessori ispirati al mondo outdoor.

Non perdete la galleria fotografica: cliccate qui

Avatar

About Paolo Lucci

Branding and licensing specialist, Brand Jam's founder and heartful promoter.