Rossignol ora scommette su heritage e lifestyle

rossignolbj

Quando due personalità come Domenico De Sole e Tom Ford dichiarano che “Rossignol è un grande marchio heritage, con un enorme potenziale nel settore abbigliamento” c’è probabilmente da crederci. La relazione tra i due guru e il brand francese non è casuale: nel capitale del Groupe Rossignol è entrato l’anno scorso Sanbridge Capital, di cui De Sole e Ford sono senior advisor.

La collezione urban Rossignol inverno 2015, la seconda dall’ingresso del brand nell’abbigliamento non tecnico, faceva infatti mostra di sé al Pitti Uomo di gennaio, con l’obiettivo di attrarre buyer dell’universo fashion. Bruno Cercley, CEO Rossignol sostiene: “Essendo un marchio iconico con una radicata identità francese, Rossignol ha un notevole potenziale e una strategia ambiziosa nel settore del tessile. Sandbridge fornisce un valido supporto su due aspetti fondamentali: in primo luogo, allo sviluppo delle collezioni urban per le quattro stagioni dell’anno – e non solo d’inverno, e in secondo luogo alla distribuzione, in particolare in America del Nord. Estendendo l’eredità di Rossignol, ci proponiamo di farne un marchio leader nel tessile, che rispecchi la nostra tradizione di alti livelli di innovazione e di design”.

Una collezione studiata quindi per consumatori urban, votata all’heritage del marchio, nato nel 1907, che bilancia il tratto chic ed elegante francese con le prestazioni tecniche del dna sportivo. Piumini e giacche casual, da uomo e da donna, sono arricchite da fodere stampate con immagini vintage, tratte dall’archivio Rossignol. Le calzature, ispirate ai modelli tecnici con cui sciavano i pionieri, sono in realtà sviluppate più per l’ambiente urbano che per le discese.

“Rossignol è ben posizionata per capitalizzare la sua riconoscibilità a livello mondiale come leader di lunga data negli sport invernali.” sostiene David Fife, managing partner di Sandbridge. “Il suo sviluppo nel mercato tessile offre l’opportunità di emergere rapidamente come marchio urban di ispirazione sportswear. Siamo lieti di lavorare con Rossignol e portare un capitale di crescita per elevare il marchio al suo potenziale, posizionando il gallo tricolore all’avanguardia della moda internazionale.”

Nella stessa direzione va la scelta del brand di partecipare a Pitti Uomo. “A Pitti abbiamo mostrato la seconda collezione della nostra nuovissima linea urban ‘Heritage’” ha dichiarato Alessio Meda, Direttore Generale Rossignol Italia. “Siamo molto soddisfatti dell’ottimo afflusso di pubblico, e abbiamo constatato che le nostre proposte hanno suscitato l’interesse di molti buyer italiani ed internazionali presenti”.