Safilo Group presenta la strategia di branding per il 2020

safilo

Safilo Group S.p.A, tra i principali Gruppi di ottica, quotato alla Borsa di Milano, ha annunciato ieri il Piano strategico 2020 del Gruppo, approvato dal Consiglio di Amministrazione.
I principali target economici e finanziari per il 2020 prevedono una crescita annua delle vendite nette del 6%, a quota Euro1,6 – 1,7 miliardi nel 2020, ed una crescita dell’EBITDA doppia rispetto alle vendite, con il raddoppio dell’EBITDA 2014 nel 2020.

Luisa Delgado, Amministratore Delegato di Safilo ha così commentato:
“Safilo è un’azienda forte, vanta una grande tradizione artigianale che risale al 1878, ha marchi e standing internazionali in un settore che offre un notevole potenziale di crescita, inoltre è supportata da un bilancio solido, che le consente di investire nel proprio futuro.
Le nostre persone sono altamente motivate e ognuno promuove individualmente la nostra forte cultura di agilità e leadership storica, che rappresenta un vero e proprio asset per il Gruppo.
Il Piano strategico 2020 ci consentirà di realizzare il nostro potenziale. La nostra top line è già in progressione, e la crescita può accelerare grazie a un maggior focus sui nostri marchi e sulle nostre strategie commerciali.
Notevoli miglioramenti strutturali sono stati messi in atto per ottimizzare il processo produttivo, l’utilizzo di tecnologie, l’accesso ai mercati e l’efficienza dei costi per promuovere il graduale incremento della redditività.
Il mercato di Safilo offre un’eccellente opportunità di crescita sostenibile e profittevole.
Il Consiglio di Amministrazione e il nuovo senior management hanno messo a punto il Piano strategico 2020 per consentire a Safilo di cogliere questa opportunità a vantaggio del Gruppo, dei clienti, dei dipendenti e per accrescere in modo sostanziale la redditività e il valore per gli azionisti.”

Sulla strategia di brand:
“La strategia di Safilo è incentrata sulla nuova organizzazione di Brand Building orientata allo sviluppo di competenze approfondite nelle diverse aree del marketing, con il digitale come fulcro, per consentire ai marchi di raggiungere i loro obiettivi in termini di comunicazione e di business. Gli obiettivi chiave sono:

1) Il raggiungimento dell’opportuno equilibrio tra i cinque segmenti di mercato individuati (Atelier, Fashion Luxury, Contemporary Fashion & Lifestyle, Mass/Cool, Sport & Outdoor) nel settore dell’occhialeria di marca al fine di sviluppare un portafoglio con maggior rilevanza in tutte le aree di business e, in particolare, nei segmenti con elevata attrattività futura;

2) La realizzazione di un equilibrio più sostenibile tra i marchi di proprietà e in licenza, con un incremento della quota di marchi propri a circa il 40% del business complessivo (dal 25% nel 2014). Questo implica il raddoppio delle vendite dei brand di proprietà (Safilo,Polaroid, Oxydo, Carrera, e Smith n.d.r.) entro il 2020 sulla base di forti posizionamenti di marca e chiari target di consumatore per ciascuno dei principali marchi di proprietà di Safilo. Questi sono stati definiti nel 2014 e Safilo sta già registrando incoraggianti risultati.

3) Il continuo focus sulla crescita del portafoglio dei marchi in licenza per svilupparne al meglio il potenziale, migliorando e valorizzando il patrimonio e il posizionamento unico di ciascun marchio e aumentando al contempo l’equilibrio tra gli stessi.”

La strategia “Go-To-Market”:
“La nuova strategia commerciale globale di Safilo è improntata al miglioramento qualitativo della distribuzione e delle vendite di Gruppo, con l’implementazione di un sistema integrato di termini commerciali e di pianificazione aziendale congiunta con i clienti attraverso una varietà di canali distributivi.
Safilo prevede che i mercati maturi registrino una crescita annua delle vendite a una cifra – compresa nella fascia media dei valori – grazie a nuove opportunità commerciali che derivano dai mercati Safilo storicamente meno sviluppati, quali la Germania, il Regno Unito e i Paesi nordici, e a migliori strategie di diversificazione dei canali e dei clienti in mercati tradizionalmente forti come il Nord America, l’Italia e la Spagna.
I mercati emergenti dovrebbero invece garantire una crescita annua delle vendite a doppia cifra, trainata dalla creazione nel 2014 di insediamenti dedicati in nuove regioni quali la Cina, l’Asia-Pacifico, l’America Latina e il Medio Oriente. I progressi di Safilo in questi mercati si basano sull’opportunità di diversificare meglio il portafoglio marchi nelle varie regioni, con contestuale ampliamento della distribuzione nelle aree di mercato ancora non presidiate.”