Sex Pistols & Dr. Martens celebrano il punk

Avevamo già assistito ad un interessante ritorno al punk nelle ultime sfilate maschili, dalle interpretazioni moderniste in Neil Barrett al post punk di John Lawrence Sullivan, fino alla collezione aristo-punk di Efisio Marras per L.B.M 1911, dedicata ai millenials e ispirata a Sid Vicious, ma questa collaborazione tra Dr. Martens e i Sex Pistols rappresenta avvero la quintessenza della cultra punk.

Due icone simbolo di ribelione e anticonformismo che insieme hanno deciso di festeggiare i quarant’anni del punk.
Una collaborazione tanto perfetta da sembrare banale, dove i valori dei due brand si sovrappongono e si fondono in modo da lasciare spazio solo ad una creatività raffinata e tutt’altro che scontata.

La capsule è caratterizzata daun forte richiamo agli anni 70, riprendendo in particolare la copertina dell’album Never Mind The Bollocks, Here’s the Sex Pistols e 45 opere disegnate da Jamie Reid.

Stivali, abbigliamento e accessori contengono testi selezionati dal brano Pretty Vacant del 1977. Declinata in bianco e bianco e nero con qualche tocco di neon, la linea comprende un paio di stivali 1490, un paio di stivali 1460, un paio di scarpe 1925, oltre ai modelli in tela Pressler e Toomey. La collezione comprende anche borse e una selezione di T-shirt.

L’intera collezione sarà disponibile da febbraio in selezionati store e online nello shop on-line di drmartens.com .

About Ambra Farioli

Branding consultant and web communication expert, always on the go looking for interesting brands' r-evolution projects. Last but not least, passionate Brand Jam managing editor :-). If you wish to discover more follow me on twitter @Ambra_Farioli