Sonos Blue Note limited edition: licensing jazz

sonos

Per i 75 anni dell’etichetta Blue Note, Sonos, il sistema HiFi di diffusori wireless per musica digitale tramite app, ha presentato una limited edition interessante che unisce hardware e software in una licenza molto coerente: Sonos PLAY:1 Blue Note.

La finitura con colore che vira dal dark navy al cerulean blue è ottenuta con mix sapiente tra manualità e robot nella linea produttiva, ma non è certo questo l’unico riferimento al brand Blue Note. Blue Note PLAY:1 è corredato di un canale radio incluso nel menu della app Sonos: Blue Note on Sonos. I privilegiati possessori di un diffusore Sonos Blue Note potranno quindi avere per un anno la programmazione esclusiva dei tre canali curati da Dan Was, direttore della label.

Il primo canale è Artist Select: in stile vinile con artisti come Robert Glasper, Jose James, Terence Blanchard, Ambrose Akinmusire, Lionel Loueke. Born in Blue è invece il canale contemporaneo, che include sia artisti Blue Note che altri che li hanno campionati, come A Tribe Called Quest, De La Soul, J Dilla and Beastie Boys. Infine Blue Note 101, con l’evoluzione del jazz Blue Note nei 75 anni della sua storia.

Blue Note PLAY:1 sarà disponibile da febbraio 2015 in soli 4.100 esemplari, al costo di 250 euro, unicamente su Sonos.com, sino ad esaurimento.