E ora qualcosa di totalmente diverso: ottenere popolarità e consenso con una (volutamente) brutta mascotte. C’è riuscito il Partick Thistle…